La Cura dei Particolari

Si è tenuta ieri sera la prima riunione tecnica della stagione.

Si è partiti subito forte con le riunioni tecniche della Sezione di Rieti con due ospiti d’eccezione: Odoardo Marcellini e Ivan Magnani. I due, Mentor del Settore Tecnico, sono stati protagonisti assoluti di una serata il cui tema principale è stata la cura dei particolari. Il ruolo del Mentor è quello di seguire da vicino dei Talent , ovvero dei giovani arbitri, con il fine di indirizzarli verso dei miglioramenti ottimizzando il tempo di crescita degli stessi. Innanzitutto ci è stata portata la testimonianza del Raduno tenutosi a Coverciano nelle scorse settimane durante il quale si sono incontrati tutti i Mentor e Talent d’Italia. Il racconto, fatto da Magnani, è passato attraverso un filmato che ha racchiuso i momenti più emozionanti della due giorni fiorentina durante i quali, personaggi del calibro di Marcello Nicchi, Alfredo Trentalange e Nicola Rizzoli hanno intrattenuto la platea trattando vari argomenti riguardanti la materia arbitrale. Il cuore della serata, però, è stato l’intervento di Odoardo Marcellini che, tramite diverse slide, ha spiegato che l’arbitraggio si fonda sulla cura dei particolari in qualunque categoria si svolga e, appunto per questo, mentalizzare già dalla base alcuni concetti basilari è la condizione necessaria per poter ambire a raggiungere traguardi soddisfacenti. La cura del dettaglio qualifica la figura arbitrale facendole guadagnare credibilità e rispetto da parte di tutte le componenti che prendono parte alla gara. Nell’ultima parte della riunione, invece, si è entrati nella vera parte tecnica e didattica con la visione di alcuni episodi tecnici. In quel momento la riunione è diventata una compartecipazione della folta platea presente, con i ragazzi in aula che davano il proprio giudizio e la propria opinione sui filmati proposti. Ovviamente, in conclusione, agli episodi veniva data la “soluzione” corretta data dall’analisi del Settore Tecnico. Visibilmente soddisfatto il Presidente Sezionale Agostino Ciccaglioni sia per lo spessore degli ospiti, ma soprattutto per la ricchissima partecipazione dei più giovani: “Questi momenti associativi sono atti alla crescita dei giovani arbitri. Sono contento di aver visto l’aula piena. Ringrazio calorosamente Magnani e Marcellini per la loro competenza e disponibilità”.

 

Sulla pagina Facebook Ufficiale della Sezione tutte le foto della serata.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *