AIA RIETI 2.0

Ecco a voi il nuovo sito della sezione di Rieti.

“Da oggi, lunedì 29 marzo 2010, parte ufficialmente il sito www.aiarieti.it!
E’ un risultato importante per una piccola Sezione come la nostra. E’ un modo di rendere sempre più visibile come una piccola realtà come la nostra voglia stare al passo con i tempi, voglia essere presente su uno strumento fondamentale della comunicazione quale il web rappresenta.
Partiamo in una settimana, quella che si va ad aprire, molto importante per noi perché chiamati a dirigere le gare di quello che – per noi – è l’evento dell’anno: il Torneo Scopigno.
Sarò certamente di parte, ma il sito – come è strutturato e per i suoi contenuti – è bellissimo. Il lavoro svolto è stato enorme, ma – credo – il risultato sia decisamente buono. E’ fondamentale quindi ringraziare in maniera ufficiale e gradita Marcello Beccarini, che ha coordinato tutto il lavoro di redazione e che sarà l’amministratore del sistema, e Paolo Iaboni, della Sezione di Frosinone, che ci ha supportato dal punto di vista tecnico e da quello grafico. Senza il loro preziosissimo ed intenso lavoro questo risultato non poteva arrivare a vedere la luce.
Ma giunti a questo punto…Si parte! Servirà il contributo di tutti gli Arbitri reatini per rendere al meglio la vetrina che oggi si apre. Ma sono convinto che sarà una storia di successo.
Agostino Ciccaglioni
Presidente Sezione di Rieti”

Apriva cosi, il 29 marzo 2010, il sito della Sezione. Una grande novità, un affacciarsi su un nuovo mondo, uno stare al passo dei tempi perché si stava entrando nell’epoca informatica e digitale. Si aveva l’esigenza di sfruttare la piattaforma di internet che stava diventando una realtà importante nella vita di tutti i giorni, di tutte le persone. La Sezione di Rieti, per volontà del Presidente Agostino Ciccaglioni, aveva la necessità di aprirsi verso un nuovo mondo avvicinandosi ad un pubblico nuovo non formato solo dagli associati ma anche di curiosi, di estranei, che pian piano si sono avvicinati alla nostra piccola realtà leggendo le notizie pubblicate sul sito. Necessariamente bisogna ricordare e ringraziare Roberto Bellosono che, fino a due stagioni fa, ha ottimamente gestito la piattaforma dopo l’egregio lavoro iniziale di Marcello Beccarini. Nel tempo, le esigenze di informazione e visibilità sono mutate. L’avvento dei social network ha cambiato il modo di far “correre” le notizie ed il modo di informarsi. Per questo, per rimanere al passo con i tempi, il sito è stato integrato e ampliato con l’apertura delle pagine Facebook, Twitter e Instagram ma, nonostante ciò, www.aiarieti.it è rimasto il caposaldo a cui fanno riferimento tutte le altre piattaforme. In questi anni, è stata raccontata la storia della Sezione passando attraverso le designazioni, le promozioni dei nostri Arbitri, qualche delusione senza dimenticare i grandissimi momenti associativi vissuti come le partecipazioni a tre Tornei Monti e a diverse edizioni del Memorial Franco Delli Guanti passando per i grandi ospiti di spessore accolti a braccia aperte. Come non citare il racconto della bellissima serata del 17 gennaio 2011 quando si raccontò l’inaugurazione della nuova sede di Via di Mezzo dove, per una volta, le personalità più importanti dell’AIA e della Città di Rieti erano presenti nella nostra piccola realtà o la prima Festa di Fine Stagione, divenuta ormai tradizione, nel giugno del 2010. Il sito, oltre a essere un puro “notiziario”, è stato la voce della Sezione e di tutti gli Associati essendo sempre stato aperto a tutti coloro che avessero una storia, un’opinione o un’idea da raccontare. Nel primo articolo si parlava che il sito avrebbe raccontato “una storia di successo” e così è stato fino ad oggi e continuerà ad esserlo per molto tempo ancora. Dopo ormai quasi sei anni, 1229 notizie pubblicate, 327580 visite, inizia oggi una nuova tappa, una nuova avventura. Il sito avrà una nuova veste grafica, più snella e adatta anche ai nuovi smartphone e tablet, che, richiamando quella passata, ci porterà verso il futuro continuando a raccontare ciò che abbiamo raccontato fino ad oggi: la nostra Sezione, i nostri Arbitri, la nostra Famiglia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *