LUTTO PER IL MOVIMENTO ARBITRALE DEL LAZIO

Scomparso l’arbitro benemerito Gianfranco Menegali.

Il Comitato Regionale Arbitri a nome del Presidente Luca Palanca comunica la scomparsa in queste ultimissime ore dell’Arbitro Benemerito Gianfranco Menegali, di anni 83. Arbitro dal 1957, se ne va un pezzo di Storia della nostra Regione e della nostra Associazione. Le principali soddisfazioni Menegali le aveva ottenute a partire dal 1976, quando viene decorato con l’ambito premio “Giovanni Mauro”, riconoscimento alla carriera arbitrale. Nel 1977 fu convocato in Tunisia per dirigere in occasione della prima edizione del Campionato mondiale di calcio Under-20 (dove gli viene assegnata la semifinale Uruguay-U.R.S.S.), esperienza poi bissata nell’ottobre 1981 nell’edizione disputata in Australia: arbitra nella fase a gironi la “classica” Argentina – Inghilterra a Sydney e a Melbourne il quarto di finale tra Romania e Uruguay. Nel 1983, all’ultimo anno di attività, è chiamato a dirigere la finale di Coppa delle Coppe a Göteborg tra Aberdeen e Real Madrid, con successo della formazione scozzese per 2 a 1 dopo i tempi supplementari. Nel 1984 scrive e fa pubblicare il libro, scritto a quattro mani con il giornalista Enzo Sasso, “L’arbitro di calcio: manuale tecnico-pratico”. A livello dirigenziale lo si ricorda come vicecommissario C.A.N. C e C.A.I. (Commissione Arbitri Interregionale), oltre a Presidente del Comitato Regionale Arbitri del Lazio e rappresentante A.I.A. presso la Corte di Giustizia FIGC. Per i meriti sopra citati, entra a far parte dal marzo 2015 nella “Hall of Fame” istituita dalla sua Sezione, quella di Roma 1 “Generoso Dattilo”. Il Presidente Palanca ha disposto per il turno di Coppa previsto mercoledì 2 novembre un minuto di silenzio per ricordare Gianfranco, in accordo con Comitato Regionale e LND laziale.

Fonte: Cra Lazio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *